Diramato in Italia un allerta di grado 2 sulle sigarette elettroniche, in relazione al focolaio USA di Malattia polmonare associata all’uso di prodotti per e-cig

Una riflessione del Direttore del Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità, Roberta Pacifici

Il 10 ottobre 2019, il Sistema Nazionale di Allerta Precoce sulle Nuove Sostanze Psicoattive coordinato dal Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità ha diramato un’allerta di grado 2 sulle sigarette elettroniche, sulla base delle segnalazioni ricevute dall’Osservatorio Europeo delle droghe e delle tossicodipendenze di Lisbona relative al focolaio di malattia polmonare associata all’uso di prodotti per e-cig registrato negli Usa.
Leggi su Epicentro l’articolo con la riflessione riflessione della Dott.ssa Pacifici.