Negli ultimi 15 anni, in Italia, il numero di sigarette messe in circolazione annualmente, è calato da 100 a 65 miliardi

Incremento esponenziale delle sigarette per dispositivi a tabacco riscaldato

Andamento del numero di sigarette in circolazione annualmente in Italia (2004 – 2019) su scala semilogaritmica.
La scala logaritmica sull’asse verticale serve ad evidenziare l’incremento esponenziale del numero di sigarette per dispositivi HNB (Heat-Not-Burn) come iQOS e GLO

I dati originali in termini di Kilogrammi di tabacco, in: Mercato del tabacco in Italia: grandi cambiamenti.

Avvertenza: i dati presentati rappresentano una stima del numero di sigarette messe in circolazione attraverso la vendita legale. Per il calcolo, sono state utilizzate le equivalenze tra Kilogrammo convenzionale, una unità di misura adottata dall’Agenzia dei Monopoli, e numero di sigarette. I dati ottenuti rappresentano una approssimazione e servono a evidenziare gli ordini di grandezza.

* Come è stato calcolato il numero di sigarette:

  1. Non sono state prese in considerazione le sigarette elettroniche
  2. Sono stati utilizzati i dati sulle vendite dei prodotti del tabacco, per tipologia, dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, elaborati dal Ministero della Salute.
  3. Le quantità, espresse dall’Agenzia in Kilogrammi convenzionali di tabacco sono stati trasformati in numero di sigarette secondo le seguenti equivalenze, basate sulle indicazioni dell’ADM:
    1. Un Kg di tabacco equivale a 1000 sigarette confezionale,
    2. Un Kg di tabacco = 400 sigaretti,
    3. Un Kg di tabacco = 1000 sigarette per i dispositivi a tabacco riscaldato
  4. Per quanto riguarda il numero di sigarette rollate il numero di sigarette rollate per 1 Kg di tabacco sciolto è stato posto uguale a 1300 sigarette rollate a mano. E’ stata usata la stima di 0,75 grammi di tabacco per sigaretta rollata, tratta da Gallus S ed al. Roll-your-own cigarettes in Europe: use, weight and implications for fiscal policies. Eur J Cancer Prev 2014;23(3):186-92.). Si tratta di una stima prudenziale, visto che il numero di sigarette rollate per unità di peso di tabacco è variabile.
  5. Per quanto riguarda il tabacco trinciato per sigarette rollate a mano, il dato è disponibile a partire dal terzo trimestre 2009.
    Per gli anni 2004 – 2009 il dato è stato ricavato come il 92,72% delle vendite di tabacco trinciato (in Kg), che include anche quello per pipa.
    La percentuale 92,72% è la percentuale di trinciato per sigarette rollate sul totale del tabacco trinciato, negli anni per cui entrambi i dati sono disponibili e cioè dal terzo trimestre 2009 al 2019.